Come lavare un capo di seta Oscalito

11263081_905140129553144_8853180323310335246_n

Abbiamo già parlato delle meravigliose proprietà dei capi di seta Oscalito: leggera e preziosa, questa fibra naturale è una delle migliori da avere a contatto con la pelle.

Curiosamente, la seta è meno delicata di quello che si crede: infatti viene usata in mischia con la lana merinos per aumentare la resistenza di quest’ultima.

Ma qual è la maniera migliore per prendersi cura di un capo di seta Oscalito così da permettere che duri a lungo nel tempo?

Un classico consiglio che viene dato per il lavaggio della seta è quello di lavare i capi a mano: possibile ma non necessario. I programmi per lana e seta delle lavatrici di ultima generazione sono così delicati da essere pari se non addirittura migliori del lavaggio a mano: importante è scegliere sempre il giusto detersivo per delicati e mantenere la temperatura dell’acqua il più bassa possibile.

Da evitare assolutamente qualsiasi contatto con agenti chimici più aggressivi.

Un trucco che permette di avere dei capi di seta più lucidi e “croccanti” è quello di aggiungere all’ultimo risciacquo dell’aceto bianco. Non è invece utile l’ammorbidente.

Vanno rispettate le stesse regole di asciugatura della lana: meglio lasciare che la seta asciughi lontano da fonti di calore e di luce solare, a rischio di ingiallimento della stessa.

Be first to comment